dott. prof. ROBERTO BRACAGLIA - chirurgia estetica

home » chirurgia estetica del viso » mento e zigomi profiloplastica

Mento e Zigomi Profiloplastica

VAI ALLA GALLERIA FOTOGRAFICA

Forma e dimensioni del mento e degli zigomi influenzano notevolmente l'armonia di un volto.
E' possibile correggere un mento poco sviluppato (Mentoplastica), o degli zigomi poco pronunciati (Malaroplastica), attraverso l'impianto di protesi anatomiche di forma e dimensioni opportune.

Aumentando la proiezione di un mento troppo corto e sfuggente, il viso acquista un aspetto più equilibrato ed attraente. Tale correzione è in grado di diminuire sensibilmente l'impatto estetico di un naso un po' troppo pronunciato. Il profilo, infatti, è costituito dal rapporto tra fronte, naso e mento: se il mento è sfuggente anche un naso di dimensioni poco superiori alla norma può sembrare decisamente più sporgente.
Un viso con gli zigomi e le guance poco sviluppate o piatte ha un aspetto poco attraente e sensuale. L'aumento della loro prominenza può conferire ad un volto piatto o scavato un aspetto più giovanile ed un sorriso più atteggiato.
Gli interventi di plastica del mento e/o degli zigomi possono esser effettuati da soli o anche in concomitanza ad un altro intervento sul viso, quale il lifting facciale, la rinoplastica, la blefaroplastica ecc.

Come sono fatte le protesi per il mento o per gli zigomi?
Esse sono in materiale altamente biocompatibile e conformate in modo opportuno a correggere il difetto della singola persona in modo estremamente naturale.

Com'è l'intervento chirurgico?

Per la plastica del mento si utilizza una piccola incisione che può essere collocata o sulla mucosa all'interno del labbro inferiore, o sulla cute al di sotto della piega del mento. La protesi è collocata sotto alla membrana che ricopre l'osso (periostio) a diretto contatto con l'osso a cui si salda in modo permanente. Il risultato ha un aspetto ed una consistenza completamente naturali.

Per gli zigomi si procede analogamente, con un'incisione lungo il margine ciliare della palpebra inferiore o dall'interno della bocca; se l'intervento viene effettuato nel corso di un lifting, o di una blefaroplastica, si utilizzano invece le vie d'accesso offerte dagli altri interventi.
Sia per il mento che per gli zigomi le cicatrici, se effettuate esternamente, risultano molto poco visibili, perché rimangono ben dissimulate all'interno delle naturali pieghe della pelle. Queste procedure chirurgiche non causano dolore postoperatorio. Molto rare le complicanze, trattabili, quali lo spostamento immediato della protesi e l'infezione.

Quale tipo di anestesia si utilizza?
Questi interventi possono esser effettuati, in base alle preferenze del paziente, in anestesia locale ambulatorialmente, o in anestesia generale con un giorno di ricovero.

 

PRENOTAZIONE VISITE:
Tel 06-35454444
Studio: CENTRO DI CHIRURGIA ESTETICA - Clinica Villa Stuart  -  Via Trionfale 5952 (Camilluccia) 00136 - Roma
 

Per notizie sulla struttura e le attività del Bracaglia Aesthetic Center di Villa Stuart in Roma puoi consultare il sito: www.bacesteticaroma.it